www.massimotombesi.it

Questo sito web fornisce informazioni e servizi per gli assistiti del mio studio medico; spero che sia utile ai miei pazienti e agli occasionali visitatori.

Il sito, rinnovato nel 2017, può ora essere facilmente fruito anche da un telefono cellulare o da un tablet, da cui sono agevoli la consultazione e le richieste di appuntamenti o rinnovi di ricette.

AVVISO

Fino al 14 agosto mi sostituisce la dr.ssa Alessandra Pianesi;
telefono 339.460.8799
La dr.ssa Pianesi riceve nei miei soliti orari:
lunedì e giovedì al mattino;
martedì, mercoledì e venerdì nel pomeriggio con appuntamento.


PER L’EPIDEMIA DEL NUOVO CORONAVIRUS

In caso di febbre o sintomi simil-influenzali, non venire in studio: telefonare e parlare col medico. Persone con febbre o sintomi simil-influenzali non debbono trovarsi in sala d’attesa con altre persone.

Evitare l’accesso allo studio per problemi minori che possono essere rimandati a tempi successivi: non possiamo permetterci una sala di attesa affollata. Se si dovesse verificare, saremo costretti a limitare le visite.

E’ obbligatorio usare sempre la mascherina chirurgica in sala d’attesa e mantenere una distanza di almeno un metro tra le persone.

Lo studio è sempre aperto nei soliti orari, per le visite necessarie.

Le ricette telematiche che non richiedono la firma possono essere spedite per email o SMS sul telefono cellulare, facendone richiesta online e specificando nel messaggio che si richiede l’invio per email o per SMS.

Riceviamo ogni giorno decine di telefonate per informazioni, motivi di salute, appuntamenti: non telefonare per la richiesta di ricette.

Numero verde regionale per informazioni: 800.93.66.77

Informazioni del Ministero della Salute: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus


LINK RAPIDI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookie tecnici per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente; non utilizza cookie traccianti, pubblicitari o di terze parti. Una disposizione europea obbliga a comunicarlo, sotto pena di pesantissime sanzioni. Perciò sono costretto: continuando a navigare questo sito, o cliccando su "Accetta", permetti l'utilizzo di cookies. Se vuoi saperne di più, cerca "cookies" con Google (o il motore di ricerca che preferisci), ma il consiglio è di lasciar perdere: ci sono cose più interessanti.

Chiudi